• L’ESTATE SI AVVICINA…CONSIGLI E OBBLIGHI DI VIAGGIO ovvero cosa fare prima di partire

    Quante cose da fare prima di partire! Ma partire non vuol dire solo preparare la valigia con gli abiti e le scarpe giuste! Bisogna sempre ricordare che, in ogni parte del mondo in cui si va esistono delle leggi e dei comportamenti che ogni bravo turista deve conoscere e rispettare se vuol dimostrare di essere un vero viaggiatore che viaggia sempre! E noi vogliamo darvi qualche consiglio per evitare spiacevoli sorprese e inutili perdite di tempo che possono rischiare di far diventare le nostre vacanze un vero e proprio incubo!

    viaggio in autoE allora iniziamo! Se viaggiate con la vostra auto non dimenticate di fare i dovuti controlli: acqua, olio, freni, pneumatici mi sembrano essere i controlli minimi richiesti per viaggiare sicuri, dopo di che non dimenticate di portare con voi la cassetta del pronto soccorso, il triangolo di emergenza (N.B. in Spagna ce ne vogliono almeno due! Uno da mettere dietro e uno davanti alla macchina in sosta di emergenza) e il famoso giubbino catarifrangente da indossare obbligatoriamente in caso di sosta. Un buon consiglio è anche quello di tenere una bottiglietta d’acqua da usare per il radiatore e poi chiaramente del cibo veloce come biscotti e crackers da tenere sempre a portata di mano, nonché da bere. Non bevete alcolici e non fate mai pasti abbondanti! Fermativi per una piccola sosta almeno ogni 300KM. Non dimenticate l’uso della cintura di sicurezza, obbligatorio non solo Italia ma in tutti i paesi dell’ EU, così come è vietato l’uso dei telefonini durante la guida. Il limite di velocità varia da paese a paese, informatevi prima di partire, un utile aiuto può essere questo sito: http://europa.eu/youreurope/citizens/travel/index_it.htm Importante è ricordare che in alcuni paese esiste la guida a sinistra: Cipro, Regno Unito, Malta, Irlanda e che in alcuni paesi si da la precedenza a destra, come in Belgio, Francia e Portogallo. Portate con voi la carta verde, polizza di assicurazione che la vostra assicurazione vi emette automaticamente e che è utile nel momento in cui andate all’estero. Poiché in caso di incidente vi permette di chiudere il sinistro in modo più veloce, e infine la patente. Controllate che non sia scaduta! La nostra patente è valida in tutti i paese dell’Unione Europea, ma se viaggiate in un paese extracomunitario occorre richiedere il Permesso internazionale di Guida. Ottimi consigli a questo proposito vengono dai consolati o anche dal sito www.viaggiaresicuri.it (anzi vi consigliamo di iscrivervi a questo sito in caso di viaggio all’estero). Se viaggiate invece con un’auto a noleggio, che mi sento di consigliarvi, sia perché più economica ma anche perché vi danno già in dotazione nel prezzo vari accessori obbligatori per legge, ad esempio, se si va in Austria è doveroso acquistare ed apporre un bollino che permette di viaggiare sulle strade austriache o, come detto prima, in Spagna c’è l’obbligo di due triangoli, bene con l’autonoleggio non dovete pensare a nulla di tutto questo, tutto è già compreso nel prezzo. Quello a cui dovete fare attenzione però sono tre cose: controllate sempre cosa vi danno compreso nel prezzo, solitamente dovete acquistare a parte l’assicurazione con “franchigia” che vi permette di stare tranquilli in caso di incidente, furti e quant’altro. È una assicurazione che si acquista a parte, ma conviene stipularla e può spostare di poche euro sul prezzo iniziale, solitamente è intorno ai €3/4 al giorno. Per prendere un auto a noleggio dovete essere necessariamente possessori di una patente e di una carta di credito che abbiano lo stesso nominativo, in poche parole carta e patente seguono lo stesso proprietario, inoltre NON DIMENTICATE ASSOLUTAMENTE che la carta di credito non può essere ricaricabile, nessuna compagnia di noleggio vi darebbe un’auto! Prima di salire sull’auto noleggiata mi raccomando fotografate tutta la carrozzeria o insieme al noleggiatore verificate che non ci siano graffi o rotture al fine di evitare delle contestazioni alla riconsegna del mezzo. Infine chiedete sempre se l’auto va riconsegnata con il pieno o meno. Preferite sempre la riconsegna con pieno, solitamente chi vi chiede di riportarla anche  a “secco” applica dei prezzi abbastanza altini che vi troverete caricati tutti sulla vostra carta! Verificate che la carta e la patente non siano scaduti! Attenzione! Se la vostra patente e scaduta e voi l’avete tranquillamente rinnovata ma ancora applicate l’adesivo che la motorizzazione normalmente invia a csasa, ma andate in giro con il “foglietto” che vi autorizza comunque a guidare e assicura il rinnovo della patente, sappiate che per un autonoleggio questa carta non ha alcun valore! In questi casi pregate che vi arrivi l’adesivo in tempo per il vostro viaggio oppure, mi spiace dirlo, dovrete rifare una nuova patente!

    viaggio in aereoSe viaggiate in aereo? Anche qui esistono delle regole da rispettare! Molto dipende dalla compagnia aerea, per cui vi consiglio vivamente di leggere attentamente le condizioni di viaggio alle quali vi dovete attenere che variano a seconda del vettore, ad esempio con Air Vueling è possibile viaggiare con una valigia da kg 23 nella stiva e 1 a mano, con Ryan air si paga quello da imbarcare e non può superare i 15 Kg, poi si può portare 1 bagaglio a mano di massimo 10 KG e da poco permettono anche di portare una borsa. Insomma come vedete fate molta attenzione ai termini e condizioni delle compagnie aeree! Ricordate, che se prenotate un volo voi da casa online dovrete sempre stampare la carta di imbarco! Attenzione infine ai prodotti che potete portare nel bagaglio  a mano e quelli necessariamente da imbarcare. Vi elenco una serie di articoli che non si possono assolutamente portare se non nella stiva: armi da fuoco e ordigni, anche giocattolo, oggetti contundenti, trasporto di liquidi, aerosol e gel, etc.  Ricordate che  se da subito siete consapevoli di questi piccoli accorgimenti eviterete molti problemi e perdite di tempo e denaro inutili! Buon Viaggio!



Comments


  • Leave a comment